Autore Gattinelli, Gaetano
Titolo Dell'arte rappresentativa in Italia
Luogo di Pubblicazione Torino
Anno 1850
Editore Gianini e Fiore successori Pomba
Edizione I
Numero di Pagine in-16, 75
Paese di Pubblicazione ITA
Lingua di Pubblicazione ITA
Note

TITOLO COMPLETO: Dell'arte rappresentativa in Italia. Studj riformativi di Gaetano Gattinelli onde richiamare il teatro drammatico al primitivo suo scopo di educare il popolo.
Testo online: GOOGLE LIBRI

Nella prefazione e nel primo capitolo l'autore si sofferma sull'influenza del teatro drammatico sull'educazione popolare, auspicandone il rinnovamento.
Nel secondo capitolo entra nel vivo del discorso: premesse alcune osservazioni generali sul falso e sul vero metodo di declamazione e recitazione, offre all'allievo o all'attore esordiente consigli e indicazioni (fisionomia, vestiario, gesto, voce, pronuncia). Suggerisce come esprimere determinate emozioni e stati d'animo e si sofferma sull'importanza dello studio dei caratteri nonché sulla necessità da parte di ciascun attore di imparare bene la propria parte (dopo aver letto l'intera opera da rappresentare). Sollecita, infine, il "concerto" con tutti gli altri attori così da dar vita ad un'azione armonica. Conclude il secondo capitolo analizzando quelle che dovrebbero essere le doti degli attori di una buona compagnia drammatica (dalla prima attrice al caratterista, dal brillante al primo attore amoroso, dal padre nobile all'amorosa ingenua) e auspicando la nascita di scuole di recitazione che insegnino le giuste regole ai futuri interpreti.
L'ultima parte del testo si concentra sui doveri dei capo-comici, direttori e conduttori di Compagnie Drammatiche, le inclinazioni del pubblico e i compiti dei giornalisti (soprattutto nel formare e indirizzare il gusto degli spettatori).

EDIZIONI SUCCESSIVE:
Parte delle considerazioni esposte nel 1850 verranno approfondite ed ampliate dall'autore nel saggio Dell'arte rappresentativa. Manuale ad uso degli studiosi della drammatica e del canto. Con un progetto per la formazione di compagnie drammatiche permanenti nelle principali città d'Italia. Per Gaetano Gattinelli, Roma, F. Capaccini, 1876 e 1877. 
Approfondendo e ampliando le considerazioni esposte nello scritto precedente, l'autore si propone di delineare alcune norme indispensabili per coloro che vogliano consacrarsi all'arte rappresentativa, anche nell'ottica di un rinnovamento della "Drammatica" a fronte delle nuove condizioni in cui si trovano a vivere gli italiani dopo l'Unità.
Dopo una breve prefazione, il testo si apre con un'analisi di quelli che dovrebbero essere i compiti e le regole di una scuola di declamazione (e delle Società filodrammatiche). Al momento dell'ammissione la scuola dovrebbe verificare la naturale e convinta vocazione dell'alunno, l'intelligenza, l'istruzione (seppur elementare) e il possesso di una voce armoniosa e robusta. Il corso dovrebbe essere diviso in tre classi (I classe: lettura; II classe: preparazione alla declamazione e alla recitazione; III classe: studi superiori e di perfezionamento). Stila, infine, un regolamento interno e un disciplinare per un'ipotetica scuola di declamazione.
Segue il secondo capitolo dedicato alla classificazione dei ruoli fondamentali per qualsiasi compagnia (prima attrice, primo attore amoroso, caratterista, brillante, padre nobile, amorosa ingenua, generici).
Il terzo capitolo tratta le norme per la pratica, l'estetica e la filosofia dell'arte. Gli attori non possono affidarsi unicamente al talento, ma devono seguire metodi scolastici e regole precise. Sono quindi illustrate le regole relative al lavoro in scena.
Le ultime due parti del testo espongono esempi e aneddoti artistici di alcuni attori italiani, inglesi e francesi, e viene infine illustrato il progetto per una Società d'incoraggiamento per il teatro drammatico italiano.
Il testo contiene riferimenti alla trattatistica antica (Demostene, Cicerone, Quintiliano) e moderna (come Engel per l'illustrazione degli atteggiamenti e dei gesti).
File pdf Dell'arte rappresentativa in Italia - 1850

 

< < Torna alla lista delle Schede