BIOGRAFIA

Mariangela Gualtieri è poetessa, drammaturga e attrice. Nel 1983 fonda a Cesena, insieme con Cesare Ronconi, il Teatro Valdoca. Inizialmente lavora come attrice; sul finire degli anni Ottanta inizia, poi, a dedicarsi alla scrittura poetica, divenendo, a partire dalla trilogia Antenata, la drammaturga della compagnia. In questi anni comincia anche a pubblicare le sue prime raccolte di versi; tra i testi editi: Antenata (ed. Crocetti, Milano 1992), Fuoco Centrale (Torino, Giulio Einaudi ed., 2003), Senza polvere senza peso (Torino, Giulio Einaudi ed., 2006), Bestia di gioia (Torino, Giulio Einaudi ed., 2010), Le giovani parole (Torino, Giulio Einaudi ed., 2015). Parallelamente cura la consegna orale della poesia - con letture di versi in Italia e in vari paesi del mondo -, dedicando piena attenzione all’apparato di amplificazione della voce e al sodalizio fra verso poetico e musica dal vivo.

Cesare Ronconi studia architettura presso lo IUAV di Venezia. Nel 1983 fonda a Cesena, insieme con Mariangela Gualtieri, il Teatro Valdoca, ricoprendo da subito il ruolo di regista. La sua scrittura registica si fonda anzitutto su due elementi: l’attore, inteso come corpo glorioso e fonte prima di ispirazione, e il verso poetico. L’interesse per queste due componenti si coniuga con una profonda attenzione per le altre scritture di scena, prima fra tutte la dimensione spaziale. Negli anni Novanta inizia anche a dedicarsi a laboratori e percorsi di formazione per giovani attori, dando vita alla Scuola Nomade, progetto didattico itinerante per l’Italia. Tra i suoi lavori più importanti: Lo Spazio della Quiete (1983 e 2009), Ruvido Umano (1986), Antenata (1992), Ossicine (1994), Fuoco Centrale (1995), Nei leoni e nei lupi (1997), Parsifal (1999), la trilogia Paesaggio con fratello rotto (2004/2005), Caino (2011), la Trilogia della gioia (2012-2014) e il più recente Giuramenti (2017).

DOWNLOAD

Scarica l'articolo Scarica la rivista completa