BIOGRAFIA

La compagnia Anagoor viene fondata da Simone Derai e Paola Dallan a Castelfranco Veneto nel 2000, configurandosi fin da subito come un esperimento di collettività al quale si uniscono, quali presenze costanti, Marco Menegoni, Patrizia Vercesi, Mauro Martinuz e Giulio Favotto. Sin dai primissimi anni, Anagoor contempera una creazione aperta alla città e alle sue diverse generazioni con una instancabile attività laboratoriale, emergendo gradualmente, a partire da lavori come *jeug- (2008), tra le proposte più interessanti della sperimentazione scenica del nuovo millennio. Nell’arco di un ventennio di ricerca, realizzano numerosi spettacoli: Tempesta (2009), segnalazione speciale al Premio Scenario; Fortuny (2011); L.I. Lingua Imperii (2012), tra gli spettacoli vincitori del Music Theatre NOW 2015; Virgilio Brucia (2014); Socrate il sopravvissuto / come le foglie (2016) candidato ai Premi UBU come spettacolo dell’anno, Orestea / Agamennone Schiavi Conversio (2018). Nel 2018 la Biennale di Venezia conferisce al gruppo il Leone d’Argento per il Teatro.

DOWNLOAD

Scarica l'articolo Scarica la rivista completa

ALLEGATI

Scarica l'allegato